5 Metodi di Pagamento cool che ogni eshop dovrebbe avere

Blog

Giugno 07, 2021

5 Metodi di Pagamento cool che ogni eshop dovrebbe avere


Il boom dell’ecommerce è stato un vero e proprio cataclisma per le abitudini delle aziende e dei consumatori e ha generato nuove tendenze anche in materia di pagamenti. 

Nonostante l’Italia sia ancora molto legata al caro vecchio contrassegno - la modalità che ti permette di ordinare online e pagare all’arrivo della merce - i pagamenti digitali stanno prendendo piede. Seconda una ricerca GFK, dal pre pandemia a oggi, si è verificata una diminuzione media dell’uso del contante del 23%, mentre l’utilizzo delle carte di credito è aumentato del 12% e quello delle prepagate del 17%. 

Insomma, la rivoluzione dei pagamenti digitali è iniziata e a breve il contrassegno sarà solo un ricordo. In questa direzione vanno le nuove tendenze che stanno conquistando i consumatori: dal pagamento a rate a quello posticipato, ce n’è per tutti i gusti e soprattutto per tutte le esigenze.  

 
Ecco i 5 più popolari che ogni eshop dovrebbe avere: 

1. Scalapay, rate anche per piccoli importi.
È un servizio che permette a chi compra di acquistare nei negozi online dilazionando in tre pagamenti uguali l’intero importo, senza interessi o costi aggiuntivi. Una soluzione perfetta da una parte per ampliare il proprio target rendendo la merce più accessibile, dall’altra per far fronte a possibili difficoltà dovute, magari, a una limitata liquidità al momento dell’acquisto.
2. Sofort, compra global, paga local. In Italia e in altri paesi si chiama così, ma è un sistema di pagamento “locale” del più famoso Adyen, colosso olandese attivo dal 2006. Adyen, attraverso le sue declinazioni local, è in grado di offrire un’infrastruttura end-to-end collegata ai sistemi Visa, Mastercard e ad altri metodi di pagamento, sviluppando una piattaforma che accorpa quasi tutte le funzioni con cui si interfacciano i clienti  quando comprano online (la presa in carico del pagamento, il controllo anti-truffa, l’elaborazione, la transazione, l’approvazione e la conferma del pagamento). Adyen concentra tutti questi passaggi in un unico sistema e, per avere un impatto maggiore in termini di performance sulle vendite, il suo approccio è focalizzato sulle singole country.
3. Klarna, buy now pay later. È una delle maggiori banche europee e fornisce soluzioni di pagamento a 85 milioni di consumatori attraverso 200.000 commercianti in 17 paesi, tra cui l’Italia. Klarna dà la possibilità di usufruire dell’opzione “Buy now pay later”, per cui chi acquista qualcosa su un ecommerce che ha integrato nel suo sistema Klarna può ricevere il proprio ordine entro pochi giorni e pagarlo in un secondo momento. Non solo. Klarna offre ai consumatori online anche l'opzione di suddividere il costo dell'acquisto in 3 rate senza interessi, che verranno addebitati sulla carta in 30 giorni. Infine, permette anche di digitalizzare il metodo di pagamento del bonifico. 
4. Amazon Pay, il marketplace si evolve. Amazon si è fatto largo nel mondo dei pagamenti digitali e da oggi molti retail online possono implementarlo come metodo di pagamento nel proprio sito. Per chi compra, Amazon Pay è molto semplice da usare: è sufficiente registrarsi con il proprio account Amazon e, senza il bisogno di digitare il numero della propria carta di credito, è possibile procedere al pagamento. Il tutto, naturalmente, in sicurezza. 
5. Satispay: tanti servizi in un’unica app. Un metodo di pagamento che sta letteralmente spopolando è Satispay. Scaricando l’app, questo servizio permette in pochi tap e senza usare la carta di credito, di pagare nei negozi online e offline convenzionati. Non solo però: con questo metodo di pagamento è possibile anche trasferire denaro, ottenere il rimborso immediato di una percentuale della spesa, pagare bollettini e fare ricariche telefoniche. Infine, Satispay permette anche di risparmiare, diventando di fatto un salvadanaio digitale. 

Condividila!: